Tirocinio formativo

A. TIROCINIO CURRICULARE PRATICO-VALUTATIVO (TPV)
(per studenti iscritti alla laurea abilitante in Farmacia)
LEGGERE CON ATTENZIONE IL REGOLAMENTO PER IL TIROCINIO IN FARMACIA, IL PROTOCOLLO IN MATERIA DI TIROCINIO CURRICULARE PRATICO-VALUTATIVO (TPV) e POI SEGUIRE TUTTE LE INDICAZIONI SOTTO RIPORTATE
ESAMI PROPEDEUTICI PER L’INIZIO DEL TIROCINIO FORMATIVO CURRICULARE PRATICO-VALUTATIVO IN FARMACIA (TPV)
L’attività di tirocinio professionalizzante non potrà iniziare prima del II semestre del IV anno. Per iniziare il tirocinio formativo curriculare pratico-valutativo (TPV) in farmacia gli studenti devono aver sostenuto e verbalizzato sul libretto on line di Alice i seguenti esami:- almeno un insegnamento del SSD CHIM/08 (Chimica farmaceutica);- almeno un insegnamento del SSD BIO/14 (Farmacologia).Gli studenti dovranno inoltre aver frequentato il corso di almeno un insegnamento del SSD Tecnologico farmaceutico applicativo (CHIM/09) ed aver acquisito almeno 160 CFU. 

 

CONVENZIONE

Per svolgere il tirocinio formativo curriculare pratico-valutativo in farmacia lo studente sceglie la farmacia che dovrà comparire nell’elenco delle farmacie aderenti alla Convenzione per il Tirocinio pratico valutativo (TPV) pubblicato sul sito dell’Ordine dei farmacisti competente per territorio.

Il TPV può essere svolto, anche per periodi non continuativi in ogni caso non inferiori ad un mese, in un numero di sedi ospitanti non superiori a tre.

Per svolgere il tirocinio formativo curriculare pratico-valutativo in farmacia deve essere attiva una Convenzione tra il Dipartimento di Farmacia e l’Ordine dei Farmacisti della provincia di riferimento della farmacia interessata (vedi elenco degli Ordini convenzionati).

Nel caso in cui si intenda svolgere il tirocinio in una farmacia di una provincia il cui Ordine non è ancora convenzionato con il Dipartimento, si invita a contattare l’Unità Didattica all’indirizzo tirocini@farm.unipi.it almeno 3 mesi prima dell’inizio del tirocinio affinché possa essere intrapreso il percorso di attivazione della convenzione.

Qualora sia stata attivata la Convenzione con l’Ordine di riferimento ma la farmacia selezionata non abbia provveduto all’adesione alla Convenzione, è sufficiente sollecitare la farmacia affinché provveda all’accettazione mediante invio di una comunicazione all’Ordine provinciale da parte della Farmacia. Si richiede l’invio della comunicazione di accettazione anche all’Unità Didattica del Dipartimento, all’indirizzo tirocini@farm.unipi.it.

Le farmacie non possono accettare, come tirocinanti, studenti che siano parenti o affini fino al terzo grado con il Titolare o il Direttore e con altri soci/associati della società che gestisce la Farmacia o con il Tutor professionale.

Il numero di tirocinanti accolti dalla farmacia è pari al rapporto massimo di un tirocinante per ogni farmacista tutor.

Il tutor professionale è un farmacista iscritto all’albo con almeno due anni di attività professionale, designato dal titolare o direttore tecnico della farmacia ospitante e/o direttore della farmacia ospedaliera e inserito in modo stabile nell’organico della stessa.

 

 

CORSO SULLA SICUREZZA PRIMA DELL’AVVIO DEL TIROCINIO

Tutti gli studenti sono tenuti a frequentare un corso generale di 4 ore (con test finale) sull’igiene e sicurezza sul luogo di lavoro che viene organizzato, di solito, almeno mensilmente dal Dipartimento di Farmacia. Per accedere al corso lo studente dovrà compilare il relativo form di richiesta almeno due mesi prima dell’inizio dell’attività di tirocinio. Il formatore confermerà comunque per e-mail la data di svolgimento del suddetto corso, al termine del quale l’Unità Didattica consegnerà allo studente il relativo attestato. Si precisa che gli studenti potranno richiedere la partecipazione al corso sulla sicurezza solo se abbiano verbalizzato sul libretto on line (Alice) almeno 160 CFU.

Prossime date del corso Formazione Generale su Salute e Sicurezza (dalle 9.30 alle 13.30 in presenza tenuto dal formatore Dott. Francesco Giorgelli):

28 febbraio 2024 – aula Informatica

 

PROGETTO FORMATIVO E AVVIO DEL TIROCINIO FORMATIVO CURRICULARE PRATICO-VALUTATIVO IN FARMACIA (TPV)

 

NORME TRANSITORIE IN ATTESA DELL’ATTIVAZIONE DEL SISTEMA INFORMATICO DI GESTIONE DEL LIBRETTO DI TIROCINIO (APPLICATIVO WEB) DA PARTE DEGLI ORDINI PROVINCIALI DEI FARMACISTI

Gli studenti che intendono attivare il tirocinio, dopo aver acquisito la disponibilità allo svolgimento del TPV nella farmacia individuata, dovranno compilare in formato elettronico il Progetto Formativo FarmaciaLo studente compila il documento insieme al tutor professionale sentito il titolare/direttore tecnico della farmacia territoriale/direttore della farmacia ospedaliera. Una volta compilato, firmato e timbrato in tutte le sue parti (esclusa la firma del tutor universitario), deve essere trasmesso via e-mail in formato pdf all’indirizzo tirocini@farm.unipi.it almeno 20 giorni prima l’inizio dell’attività di tirocinio (il tirocinio non può prevedere più di 40 ore settimanali e di 8 ore al giorno; orari continuativi oltre le 6 ore devono prevedere una pausa di almeno 30 minuti)Progetti formativi compilati parzialmente o erroneamente non saranno presi in considerazione.

Il tutor accademico verrà selezionato sulla base della suddivisione in lettere del cognome del tirocinante secondo quanto di seguito riportato:

 

Verificato il rispetto dei requisiti per l’accesso al TPV, l’Unità Didattica del Dipartimento di Farmacia trasmetterà allo studente, al tutor professionale e all’Ordine dei farmacisti competente il progetto formativo autorizzato e protocollato.

Lo studente provvederà alla compilazione del Diario del Tirocinante in forma elettronica secondo il modello trasmesso dall’Unità Didattica del Dipartimento insieme al progetto formativo autorizzato e protocollato.

Durante il tirocinio con cadenza mensile, lo studente dovrà inviare via mail al proprio Tutor accademico la parte di Diario compilato e verificato previamente dal Tutor professionale, per il controllo della corretta compilazione.

Al termine del tirocinio, il Diario del Tirocinante dovrà essere stampato, convalidato dall’Ordine competente dei Farmacisti, mediante timbro e firma, e approvato dal tutor professionale. Il Diario del Tirocinante, così completato, dovrà quindi essere scansionato dallo studente ed inviato all’indirizzo tirocini@farm.unipi.it. Verificata la completezza del tirocinio effettuato, si provvederà all’assegnazione dei CFU relativi al Tirocinio professionalizzante.

 

SISTEMA INFORMATICO DI GESTIONE DEL LIBRETTO DI TIROCINIO (APPLICATIVO WEB) (ANCORA NON DISPONIBILE)

A seguito della presentazione del Progetto formativo da parte dello studente, il Dipartimento di Farmacia, verificati i requisiti per l’accesso al tirocinio di cui all’articolo 4 del Regolamento del Tirocinio, autorizza il tirocinante all’avvio del tirocinio e rilascia il modulo per la richiesta di attivazione del Diario del Tirocinante da inviare all’Ordine dei Farmacisti nella cui provincia ha sede la farmacia ospitante.

L’Ordine dei Farmacisti, ricevuta la suddetta richiesta di accesso al Diario da parte dello studente, provvede all’attivazione dell’utenza dell’applicativo web per lo studente e per il tutor professionale inviando le credenziali tramite posta elettronica e consegna allo studente il cartellino di riconoscimento.

Lo scopo dell’applicativo web è quello di permettere la gestione del TPV da parte dello studente, tutor professionale e accademico, ordine professionale, commissione giudicatrice del TPV, Unità didattica del Dipartimento.

Nel caso lo studente attivi il TPV in due o tre farmacie con sedi in province diverse, il Diario di tirocinio è attivato dall’Ordine della provincia dove ha sede la farmacia in cui svolge la prima parte del TPV. Lo studente, quando inizia la seconda o terza parte del TPV nelle altre farmacie di diversa provincia, informa l’Ordine competente nel quale ha attivato il Diario di tirocinio in modo che lo stesso venga aggiornato con la nuova farmacia. Al termine del TPV, gli Ordini delle province in cui è stato fatto il TPV frazionato convalidano con firma digitale, ognuno per quello di propria competenza, il TPV precedentemente approvato dal tutor accademico. Se lo studente durante il TPV cambia Università, il percorso già effettuato e riportato nel Diario del tirocinante, è valido per il completamento del tirocinio nel nuovo Ateneo.

 

CONCLUSIONE DEL TIROCINIO

Al termine del TPV la farmacia ospitante dovrà comunicare per posta elettronica all’Unità Didattica la data di conclusone del tirocinio. Il tutor farmacista e lo studente dovranno completare il Diario del tirocinante secondo i tempi e le modalità richieste nell’applicativo web predisposto dall’Ordine dei farmacisti competente.

Inoltre almeno 2 mesi prima della laurea, lo studente dovrà inviare all’indirizzo tirocini@farm.unipi.it due documenti pdf: il questionario di valutazione compilato dal tutor e il questionario di valutazione dell’esperienza di tirocinio da parte dello studente. L’Unità Didattica effettuerà quindi un controllo formale sui documenti trasmessi dallo studente e comunicherà allo studente stesso per e-mail l’esito del controllo. In caso di esito positivo, lo studente dovrà consegnare i due questionari di valutazione in una busta chiusa, unitamente al Diario del Tirocinante già trasmesso per e-mail, alla Portineria del Dipartimento di Farmacia in Via Bonnano Pisano n. 6 (all’attenzione dell’Unità Didattica)

Il tirocinio completato e approvato dall’Ordine dei farmacisti competente mantiene una validità di 24 mesi.

A conclusione del periodo di tirocinio, lo studente dovrà presentare domanda per sostenere la Prova pratica valutativa (PPV) mediante compilazione del relativo form di iscrizione.

La prova pratica valutativa (PPV) è orale e verte sugli argomenti indicati nell’ art. 3 del Protocollo in materia di tirocinio curriculare pratico-valutativo (TPV).

La Commissione giudicatrice del TPV: a) valuta l’attività pratica di tirocinio; b) conferisce l’idoneità necessaria per l’ammissione alla discussione della tesi di laurea; c) attribuisce d’ufficio allo studente un periodo aggiuntivo di tirocinio se la PPV non è idonea; d) trasferisce la documentazione All’Unità Didattica del Dipartimento per gli adempimenti formali.

 

TIROCINIO IN FARMACIA OSPEDALIERA

E’ possibile svolgere parte dell’attività di tirocinio presso Farmacie ospedaliere per non più di 450 ore e presso Farmacie aperte al pubblico per il completamento delle ore previste. In tal caso lo studente dovrà presentare contestualmente i due progetti formativi. I periodi di svolgimento dei due tirocini non possono essere coincidenti.

I rapporti con le Farmacie Ospedaliere sono regolati da convenzioni stipulate tra l’Azienda Unità Sanitaria Locale od Ospedaliera da cui dipende la farmacia e il Dipartimento di Farmacia (elenco delle convenzioni attive con le Farmacie Ospedaliere); nel caso in cui si intenda svolgere il tirocinio in una farmacia ospedaliera la cui Azienda Sanitaria non è ancora convenzionata con il Dipartimento, si invita a contattare l’Unità Didattica all’indirizzo mail tirocini@farm.unipi.it, come già riportato per le farmacie aperte al pubblico.

Lo studente dovrà seguire poi, per tutti gli altri aspetti del tirocinio, gli adempimenti indicati nei paragrafi precedenti.

 

TIROCINIO IN FARMACIA OSPEDALIERA PRESSO l’AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA PISANA (AOUP)

E’ possibile svolgere parte dell’attività di tirocinio presso la Farmacia dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana per non più di 450 ore (con il completamento delle restanti 450 ore presso Farmacie aperte al pubblico). In tal caso lo studente dovrà presentare contestualmente i due progetti formativi. I periodi di svolgimento dei due tirocini non possono essere coincidenti ma consecutivi.

Lo studente, verificata la validità della convenzione tra il Dipartimento di Farmacia dell’Università di Pisa e l’Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana, deve compilare il relativo modulo di richiesta che dovrà trasmettere via e-mail in formato pdf all’indirizzo tirocini@farm.unipi.it almeno due mesi prima dell’inizio dell’attività di tirocinio. Quando l’Ufficio tirocini dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria comunicherà il nulla osta allo svolgimento del tirocinio, lo studente provvederà a compilare il Progetto Formativo Farmacia, opportunamente firmato e timbrato in tutte le sue parti. Il progetto formativo dovrà essere trasmesso via e-mail in formato pdf all’indirizzo tirocini@farm.unipi.it secondo quanto già indicato.

Per tutti gli altri aspetti relativi alla conclusione del tirocinio, lo studente dovrà seguire gli adempimenti descritti nei paragrafi precedenti.

 

TIROCINIO IN FARMACIA OSPEDALIERA PRESSO l’AZIENDA USL TOSCANA NORD OVEST

Si invitano gli studenti interessati a svolgere 450 ore di tirocinio in farmacia ospedaliera presso le strutture dell’Azienda USL Toscana Nord Ovest a leggere con attenzione questo avviso.

 

TIROCINIO ALL’ESTERO

  1. Il tirocinio può essere svolto presso farmacie site in Paesi dell’Unione Europea (programma Erasmus+) per un periodo non superiore a 4 mesi (500 ore o 450 se farmacia ospedaliera).
  2. Lo svolgimento del tirocinio all’estero deve essere preventivamente autorizzato dal competente organo didattico sentito l’Ordine Professionale della Provincia nella quale ha sede la medesima Università.
  3. Il referente estero dovrà utilizzare il Diario di Tirocinio secondo quanto riportato all’articolo 7 del Protocollo per lo svolgimento del TPV e scriverà il giudizio in lingua inglese.

Il completamento delle ore previste dovrà essere effettuato comunque in Italia presso Farmacie aperte al pubblico.

 

B. TIROCINIO CURRICULARE (per studenti iscritti alla laurea non abilitante in Farmacia) 
TIROCINIO IN FARMACIA
Per gli studenti del corso di studi in Farmacia (DM509, DM270 e DM17) è obbligatorio svolgere il tirocinio in Farmacia (900 ore).L’attività di tirocinio è curriculare in quanto è svolta durante la frequenza del proprio corso di studio. Per iniziare il tirocinio in farmacia è necessario aver sostenuto i seguenti esami, obbligatori prima dello svolgimento del tirocinio:
DM/509 :
– Farmacologia generale
– Farmacoterapia
– Tecnologia, socio-economia e legislazione farmaceutiche II
DM/270 –  DM/17:
– Farmacologia generale
– Farmacoterapia
– Tecnologia farmaceutica
– Legislazione farmaceutica
DM/17 nuovo ordinamento (a partire dall’a.a. 2017/18, dove è previsto Tirocinio professionale in farmacia 9 CFU + 21 CFU):
– Tecnologia farmaceutica e laboratorio preparazione galeniche
– Normativa farmaceutica e farmacoeconomia
– Farmacologia generale e farmacoterapia I
– Farmacologia e farmacoterapia II
LEGGERE CON ATTENZIONE IL REGOLAMENTO PER IL TIROCINIO IN FARMACIA e POI SEGUIRE TUTTE LE INDICAZIONI SOTTO RIPORTATE
CONVENZIONE
Per svolgere il tirocinio in farmacia deve essere attiva una convenzione tra il Dipartimento di Farmacia e l’Ordine dei Farmacisti della provincia in cui opera la farmacia interessata (elenco degli ordini convenzionatinel caso in cui si intenda svolgere il tirocinio in una farmacia di una provincia il cui ordine non è ancora convenzionato con il Dipartimento, si invita a contattare la Segreteria Didattica tirocini@farm.unipi.italmeno 3 mesi prima dell’inizio del tirocinio). La farmacia interessata, se non ha già provveduto in precedenza, deve aderire alla convenzione mediante una comunicazione all’Ordine provinciale che va inviata in copia anche alla Segreteria Didattica del Dipartimento, all’indirizzo tirocini@farm.unipi.it.Le farmacie non possono accettare come tirocinanti studenti che siano parenti o affini fino al terzo grado con il Titolare o il Direttore e con altri Farmacisti soci/associati della società che gestisce la Farmacia o con il Tutore professionale. Le farmacie potranno accogliere un numero di tirocinanti pari alla metà arrotondata per difetto del personale strutturato laureato. Non potranno comunque accogliere più di 3 tirocinanti contemporaneamente.Il personale strutturato laureato potrà essere tutor di un solo tirocinante alla volta.CORSO SULLA SICUREZZA PRIMA DELL’AVVIO DEL TIROCINIOTutti gli studenti sono tenuti a frequentare un corso generale di 4 ore (con test finale) sull’igiene e sicurezza sul luogo di lavoro che viene organizzato almeno mensilmente dal Dipartimento di Farmacia (le date saranno comunicate per e-mail dalla Segreteria Didattica allo studente). Per accedere al corso lo studente dovrà compilare il relativo form di richiesta almeno due mesi prima dell’inizio dell’attività di tirocinio. Il formatore confermerà comunque per e-mail la data di svolgimento del suddetto corso, al termine del quale la Segreteria Didattica consegnerà allo studente il relativo attestato. Si precisa che gli studenti potranno richiedere la partecipazione al corso sulla sicurezza solo se abbiamo conseguito almeno 160 CFU.Prossime date del corso Formazione Generale su Salute e Sicurezza (dalle 9.30 alle 13.30 in presenza tenuto dal formatore Dott. Francesco Giorgelli):
31 gennaio 2024 – aula Informatica (data annullata)14 febbraio 2024 – aula Informatica28 febbraio 2024 – aula Informatica
PROGETTO FORMATIVO E AVVIO DEL TIROCINIO
Per attivare lo stage in farmacia deve essere compilato in formato elettronico il Progetto Formativo FarmaciaLo studente compila il documento insieme al tutor della farmacia. Una volta compilato, firmato e timbrato in tutte le sue parti (esclusa la firma del tutor universitario), deve essere trasmesso via e-mail in formato pdf all’indirizzo tirocini@farm.unipi.it entro il giorno 15 del mese antecedente l’inizio dell’attività di tirocinio (il tirocinio non può prevedere più di 36 ore settimanali e di 8 ore al giorno; orari continuativi oltre le 6 ore devono prevedere una pausa di almeno 30 minuti; le attività di tirocinio possono iniziare il primo giorno lavorativo del mese successivo alla data dell’invio per posta elettronica del progetto formativo scannerizzato all’indirizzo tirocini@farm.unipi.it. Qualora la data di scadenza cada in un giorno festivo, la stessa è posticipata al primo giorno lavorativo successivo. Progetti formativi compilati parzialmente o erroneamente non saranno presi in considerazioneI progetti formativi presentati dopo il 15 del mese antecedente l’inizio del tirocinio, potranno essere attivati solo dal mese successivo. Verificato il rispetto delle propedeuticità, la Segreteria Didattica del Dipartimento di Farmacia trasmetterà allo studente, via e-mail, il libretto-diario in formato elettronico, unitamente al progetto formativo autorizzato.Scansione del progetto formativo sarà inviato a cura della Segreteria Didattica del Dipartimento di Farmacia via e-mail all’Ordine dei Farmacisti al quale è iscritto il Tutor farmacista entro il 10 del mese successivo nel quale è stato attivato il tirocinio.Sul libretto-diario il tirocinante dovrà personalmente riportare giornalmente l’orario d’ingresso e d’uscita dalla struttura e settimanalmente la descrizione delle attività svolte. Entrambe le attestazioni dovranno essere controfirmate dal tutor farmacista (il libretto dovrà essere compilato secondo le Istruzioni previste). Tutte le firme previste, sia quelle dello studente che quelle del/dei tutor, dovranno essere apposte a mano.Durante l’attività di tirocinio, lo studente dovrà sempre indossare il camice bianco ed il cartellino apposito predisposto dall’Ordine Provinciale che lo identifichi al pubblico come tirocinante.CONCLUSIONE DEL TIROCINIOAl termine del tirocinio (e comunque entro il mese successivo alla data di chiusura dell’attività di tirocinio e almeno 2 mesi prima della laurea), lo studente deve inviare all’indirizzo tirocini@farm.unipi.it tre documenti pdf: il Libretto-Diario, il questionario di valutazione compilato dal tutor e il questionario di valutazione dell’esperienza di tirocinio da parte dello studente. La Segreteria Didattica effettuerà quindi un controllo formale sui documenti trasmessi dallo studente e comunicherà allo studente stesso per mail l’esito del controllo. In caso di esito positivo lo studente riceverà una mail di conferma dalla Segreteria Didattica e potrà a questo punto consegnare all’Ordine provinciale dei Farmacisti il Libretto-diario (provvisto del progetto formativo). Il Libretto-diario, firmato e timbrato dall’Ordine dei Farmacisti, insieme ai due questionari di valutazione del tutor e dello studente, dovrà essere consegnato in busta chiusa dallo studente alla Portineria del Dipartimento di Farmacia in Via Bonanno Pisano n. 6 (all’attenzione della Segreteria Didattica). Lo studente dovrà quindi iscriversi dal portale Esami (Valutami) al primo appello utile del Colloquio di tirocinio ma potrà formalizzare l’iscrizione solo dopo aver ricevuto dalla Segreteria Didattica risposta positiva al controllo dei documenti relativi al tirocinio.Per gli studenti del D.M. 270 e del D.M. 17 al termine del colloquio il Presidente della Commissione di Colloquio procederà alla registrazione dei crediti formativi (CFU) relativi alle attività di tirocinio.Per gli studenti del D.M. 509, invece, al termine del colloquio verrà riconsegnato il libretto-diario allo studente che provvederà ad inoltrarlo alla Segreteria Studenti per l’attribuzione in carriera dei crediti formativi.Le date dei colloqui tirocinio sono consultabili sul portale Esami/Valutami alla voce Tirocinio professionalizzante per CTF.MODIFICHE AL PROGETTO FORMATIVO (ORARIO E PROROGA)Nel caso in cui si renda necessario modificare l’orario di presenza del tirocinante in farmacia lo studente dovrà inviare scannerizzato all’indirizzo tirocini@farm.unipi.it un nuovo modulo del progetto formativo, con la proposta del nuovo orario di presenza e con l’indicazione delle motivazioni che giustificano il cambio di orario. Il Tutor farmacista dovrà controfirmare il nuovo modulo per accettazione. La comunicazione di modifica dovrà pervenire con un preavviso di almeno 20 giorni. La Segreteria Didattica, verificata l’adeguatezza della proposta al presente Regolamento e sentito il parere della Commissione Tirocinio, provvederà ad autorizzare per posta elettronica il tirocinante, e darà comunicazione al Tutor farmacista ed all’Ordine provinciale dei farmacisti della variazione richiesta.Nel caso in cui si renda strettamente necessario proseguire il tirocinio oltre la data indicata inizialmente come termine del tirocinio, lo studente dovrà compilare il modulo di proroga, farlo firmare al tutor farmacista e inviarlo scannerizzato all’indirizzo tirocini@farm.unipi.it almeno 20 giorni prima della data indicata inizialmente come termine del tirocinio.La Segreteria Didattica, sentito il parere della Commissione Tirocinio, provvederà alla trasmissione via mail allo studente, al Tutor farmacista ed all’Ordine provinciale dei farmacisti della conferma della proroga (scannerizzata). La durata complessiva del tirocinio non può comunque superare i 12 mesi

INTERRUZIONE DEL TIROCINIO

Nel caso in cui si renda necessario interrompere il tirocinio, lo studente dovrà compilare l’apposito modulo, farlo firmare ai tutori e inviarlo scannerizzato all’indirizzo tirocini@farm.unipi.it entro 10 giorni.

 

TIROCINIO IN FARMACIA OSPEDALIERA

E’ possibile svolgere parte dell’attività di tirocinio presso Farmacie ospedaliere per non più di 450 ore e presso Farmacie aperte al pubblico per il completamento delle ore previste. In tal caso lo studente dovrà presentare contestualmente i due progetti formativi, redatti sulla base del format sopra indicato. I periodi di svolgimento dei due tirocini non possono essere coincidenti.

I rapporti con le Farmacie Ospedaliere sono regolati da convenzioni stipulate tra l’Azienda Unità Sanitaria Locale od Ospedaliera da cui dipende la farmacia e il Dipartimento (elenco delle convenzioni attive con le Farmacie Ospedaliere); nel caso in cui si intenda svolgere il tirocinio in una farmacia ospedaliera la cui Azienda Sanitaria non è ancora convenzionata con il Dipartimento, si invita a contattare la Segreteria Didattica tirocini@farm.unipi.it).

Lo studente dovrà seguire poi, per tutti gli altri aspetti del tirocinio, gli adempimenti indicati nei paragrafi precedenti.

 

TIROCINIO IN FARMACIA OSPEDALIERA PRESSO l’AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA PISANA (AOUP)

E’ possibile svolgere parte dell’attività di tirocinio presso la Farmacia dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana per non più di 450 ore (con il completamento delle restanti 450 ore presso Farmacie aperte al pubblico). In tal caso lo studente dovrà presentare contestualmente i due progetti formativi, redatti sulla base del format sopra indicato. I periodi di svolgimento dei due tirocini non possono essere ovviamente coincidenti ma consecutivi.

Per poter attivare il tirocinio presso la U.O. Farmaceutica dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana è indispensabile aver frequentato il corso generale sull’igiene e Sicurezza sul luogo di lavoro, che viene organizzato almeno mensilmente dal Dipartimento di Farmacia (secondo le modalità sopra descritte).

Lo studente, verificata la validità della convenzione tra il Dipartimento di Farmacia dell’Università di Pisa e l’Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana, deve compilare il relativo modulo di richiesta che dovrà trasmettere via e-mail in formato pdf all’indirizzo tirocini@farm.unipi.it almeno due mesi prima dell’inizio dell’attività di tirocinio. Quando l’Ufficio tirocini dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria comunicherà il nulla osta allo svolgimento del tirocinio, lo studente provvederà a compilare il Progetto Formativo Farmacia insieme al tutor assegnato. Una volta compilato, firmato e timbrato in tutte le sue parti, il progetto formativo dovrà essere trasmesso via e-mail in formato pdf all’indirizzo tirocini@farm.unipi.it entro il giorno 15 del mese antecedente l’inizio dell’attività di tirocinio (il tirocinio non può prevedere più di 36 ore settimanali e di 8 ore al giorno; orari continuativi oltre le 6 ore devono prevedere una pausa di almeno 30 minuti; le attività di tirocinio possono iniziare il primo giorno lavorativo del mese successivo alla data dell’invio per posta elettronica del progetto formativo scannerizzato all’indirizzo tirocini@farm.unipi.it. Qualora la data di scadenza cada in un giorno festivo, la stessa è posticipata al primo giorno lavorativo successivo. Progetti formativi compilati parzialmente o erroneamente non saranno presi in considerazioneI progetti formativi presentati dopo il 15 del mese antecedente l’inizio del tirocinio, potranno essere attivati solo dal mese successivo. Verificato il rispetto delle propedeuticità, la Segreteria Didattica del Dipartimento di Farmacia trasmetterà allo studente, via e-mail, il libretto-diario in formato elettronico, unitamente al progetto formativo autorizzato.

Scansione del progetto formativo sarà inviato a cura della Segreteria Didattica del Dipartimento di Farmacia via e-mail all’Ordine dei Farmacisti al quale è iscritto il Tutor farmacista entro il 10 del mese successivo nel quale è stato attivato il tirocinio.

Sul libretto-diario il tirocinante dovrà personalmente riportare giornalmente l’orario d’ingresso e d’uscita dalla struttura e settimanalmente la descrizione delle attività svolte. Entrambe le attestazioni dovranno essere controfirmate dal tutor farmacista. Tutte le firme previste, sia quelle dello studente che quelle del/dei tutor, dovranno essere apposte a mano.

Durante l’attività di tirocinio, lo studente dovrà sempre indossare il camice bianco ed il cartellino apposito predisposto dall’Ordine Provinciale che lo identifichi al pubblico come tirocinante.

Per tutti gli altri aspetti relativi alla conclusione del tirocinio, lo studente dovrà seguire gli adempimenti descritti nei paragrafi precedenti.

 

 

TIROCINIO IN FARMACIA OSPEDALIERA PRESSO l’AZIENDA USL TOSCANA NORD OVEST

Si invitano gli studenti interessati a svolgere 450 ore di tirocinio in farmacia ospedaliera presso le strutture dell’Azienda USL Toscana Nord Ovest a leggere con attenzione questo avviso.

 

TIROCINIO ALL’ESTERO

Lo svolgimento dei tirocinio all’estero nell’ambito di programmi di scambio con altre Università (Erasmus LLP) può essere effettuato per non più di 450 ore e deve essere preventivamente autorizzato dal Consiglio di Corso di Laurea  (CCL) e sulla base di una richiesta presentata al CCL nei tempi stabiliti dal bando Erasmus LLP. Il completamento delle ore previste dovrà essere effettuato comunque in Italia presso Farmacie aperte al pubblico.

INDICAZIONI PER IL COLLOQUIO FINALE PER LA VALUTAZIONE DELLE PROFESSIONALITA’ ACQUISITE (Colloquio Tirocinio)
Nel rispetto del regolamento per il “tirocinio di Farmacia” si ricorda che è obbligo per lo studente, che ha trasmesso il libretto-diario, presentarsi al primo colloquio utile successivo alla consegna, indipendentemente dall’eventuale mail di convocazione inviata dalla Segreteria Didattica.
Eventuali giustificazioni alla Segreteria devono pervenire entro il 5° giorno antecedente la data del colloquio e verranno vagliate dalla Commissione Colloquio Tirocinio.

 

Per ulteriori informazioni contattare Dott. Sandro Bernacchi (Tel. 050-2219504; E-mail: sandro.bernacchi@unipi.it).
Torna in cima