Tirocinio

OBIETTIVI DEL TIROCINIO E REQUISITI PER L’ATTIVAZIONE

Il corso di laurea triennale in Scienze dei prodotti erboristici e della salute prevede un periodo di tirocinio professionale di 9 CFU (225 ore) presso strutture universitarie o enti pubblici o privati convenzionati con il Dipartimento di Farmacia. Lo studente può iniziare il tirocinio solo dopo aver conseguito almeno 100 CFU e l’attività di tirocinio deve essere strettamente attinente al curricula prescelto

 

1. TIROCINIO PRESSO IL DIPARTIMENTO DI FARMACIA

Corso sulla sicurezza prima dell’avvio del tirocinio

Tutti gli studenti sono tenuti a frequentare un corso generale di 4 ore (con test finale) sulla salute e sicurezza sul luogo di lavoro che viene organizzato almeno mensilmente dal Dipartimento di Farmacia (le date saranno comunicate per e-mail dalla Segreteria Didattica allo studente). Per accedere al corso lo studente deve compilare il relativo modulo che dovrà essere poi consegnato alla Segreteria Didattica (Sig.ra Donatella Manfredi) oppure trasmesso via e-mail in formato pdf all’indirizzo tirocini@farm.unipi.it almeno tre mesi prima dell’inizio dell’attività di tirocinio. Inoltre successivamente dovrà frequentare anche un corso specialistico di primo accesso di 4 ore (con test finale) sull’igiene e sicurezza sul luogo di lavoro che viene organizzato almeno mensilmente dal Dipartimento di Farmacia. Per accedere al corso lo studente deve far compilare e firmare al tutor accademico del tirocinio prescelto (dovrà comunque essere un docente del corso di laurea) il modulo di richiesta di accesso ai laboratori di ricerca che dovrà essere poi consegnato alla Segreteria Didattica (Sig.ra Donatella Manfredi) oppure trasmesso via e-mail in formato pdf all’indirizzo tirocini@farm.unipi.it almeno due mesi prima dell’inizio dell’attività di tirocinio, allegando copia a colori di una foto tessera (per la predisposizione del badge di accesso al laboratorio). Il formatore confermerà comunque per e-mail la data di svolgimento del suddetto corso, al termine del quale la Segreteria Didattica consegnerà allo studente il relativo attestato. Si precisa che gli studenti potranno richiedere la frequenza del corso sulla sicurezza solo se abbiano raggiunto almeno 90 CFU verbalizzati on line sul portale Alice.

Avvio del tirocinio

Lo studente deve compilare insieme al docente tutor del tirocinio il progetto formativo, che deve essere consegnato (oppure trasmesso via e-mail, scannerizzato in formato pdf, all’indirizzo tirocini@farm.unipi.it) entro il giorno 15 del mese antecedente l’inizio dell’attività di tirocinio alla Segreteria Didattica del Dipartimento, che lo sottoporrà all’approvazione del Direttore del Dipartimento di Farmacia e che provvederà successivamente alla trasmissione via mail (scannerizzata) della conferma dell’avvio del tirocinio allo studente e al docente tutor.

Le attività di tirocinio iniziano di norma il primo giorno lavorativo del mese successivo alla data di presentazione o di invio della documentazione presso la Segreteria Didattica del Dipartimento di Farmacia.

Le attività di tirocinio devono concludersi entro 12 mesi dalla data di inizio. Non è possibile svolgere attività di tirocinio per un monte ore superiore a 36 ore settimanali e per un monte ore giornaliero superiore a 8 ore; orari continuativi oltre le 6 ore devono prevedere una pausa di almeno 30 minuti.

Durante lo svolgimento del tirocinio il tirocinante è tenuto a:

– svolgere le attività previste dal progetto formativo;

– osservare l’orario e il monte ore indicato nel progetto formativo compilando il Registro delle presenze, nonché rispettare il regolamento interno, le norme e le procedure in uso, ivi comprese quelle relative alla sicurezza, all’igiene del lavoro, all’antinfortunistica;

– mantenere la necessaria riservatezza per quanto attiene a dati, informazioni o conoscenze in merito a processi produttivi e prodotti, di cui sia venuto a conoscenza durante lo svolgimento del tirocinio.

Il tirocinante deve compilare giornalmente la parte del Registro delle presenze relativa all’orario di ingresso e uscita dalla struttura. Le presenze devono essere controfirmate dal tutor della struttura ospitante.

Conclusione del tirocinio

Alla fine delle attività di tirocinio, il tutor del soggetto ospitante valuterà l’attività svolta dal tirocinante compilando il questionario di valutazione. Anche lo studente provvederà a compilare il questionario di valutazione dell’esperienza di tirocinio.

Lo studente dovrà consegnare i due questionari di valutazione (il proprio e quello del tutor) presso la Segreteria Didattica del Dipartimento entro il mese successivo alla data di chiusura dell’attività di tirocinio, insieme al Registro delle presenze debitamente compilato.

La data di consegna della documentazione sopra indicata sarà riportata sul Registro delle presenze da parte della Segreteria Didattica del Dipartimento.

Una volta verificati i documenti consegnati dallo studente, la Segreteria Didattica provvederà a trasmetterli al Referente di Dipartimento per la verbalizzazione. Lo studente dovrà comunque procedere all’iscrizione all’appello di esame del Tirocinio pubblicato sul portale Esami (Valutami) e presentarsi alla relativa prova.

 

2. TIROCINIO PRESSO ALTRE STRUTTURE UNIVERSITARIE

Lo studente dovrà verificare preliminarmente con la Segreteria Didattica che esista un’apposita lettera di intenti tra il Dipartimento di Farmacia e il Dipartimento in cui lo studente intende svolgere il tirocinio (elenco dipartimenti convenzionati). Nel caso che il Dipartimento non sia convenzionato è necessario avviare la stipula delle convenzione compilando il relativo form di richiesta (dalla pagina https://goo.gl/forms/EiE5WFaDwL5XmGcC2) almeno tre mesi prima dell’inizio dell’attività di tirocinio.

Corso sulla sicurezza prima dell’avvio del tirocinio

Tutti gli studenti sono tenuti a frequentare un corso generale di 4 ore (con test finale) sulla salute e sicurezza sul luogo di lavoro che viene organizzato almeno mensilmente dal Dipartimento di Farmacia (le date saranno comunicate per e-mail dalla Segreteria Didattica allo studente). Per accedere al corso lo studente deve compilare il relativo modulo che dovrà essere poi consegnato alla Segreteria Didattica (Sig.ra Donatella Manfredi) oppure trasmesso via e-mail in formato pdf all’indirizzo tirocini@farm.unipi.it almeno due mesi prima dell’inizio dell’attività di tirocinio. Il formatore confermerà comunque per e-mail la data di svolgimento del suddetto corso, al termine del quale la Segreteria Didattica consegnerà allo studente il relativo attestato. Si precisa che gli studenti potranno richiedere la frequenza del corso sulla sicurezza solo se abbiano raggiunto almeno 90 CFU verbalizzati on line sul portale Alice.

Avvio del tirocinio

Lo studente deve compilare insieme al docente tutor del tirocinio il progetto formativo, che deve essere consegnato (oppure trasmesso via e-mail, scannerizzato in formato pdf, all’indirizzo tirocini@farm.unipi.it) entro il giorno 15 del mese antecedente l’inizio dell’attività di tirocinio alla Segreteria Didattica del Dipartimento, che lo sottoporrà all’approvazione del Direttore del Dipartimento di Farmacia e che provvederà successivamente alla trasmissione via mail (scannerizzata) della conferma dell’avvio del tirocinio allo studente e al docente tutor.

Le attività di tirocinio iniziano di norma il primo giorno lavorativo del mese successivo alla data di presentazione o di invio della documentazione presso la Segreteria Didattica del Dipartimento di Farmacia.

Le attività di tirocinio devono concludersi entro 12 mesi dalla data di inizio. Non è possibile svolgere attività di tirocinio per un monte ore superiore a 36 ore settimanali e per un monte ore giornaliero superiore a 8 ore; orari continuativi oltre le 6 ore devono prevedere una pausa di almeno 30 minuti.

Durante lo svolgimento del tirocinio il tirocinante è tenuto a:

– svolgere le attività previste dal progetto formativo;

– osservare l’orario e il monte ore indicato nel progetto formativo compilando il Registro delle presenze, nonché rispettare il regolamento interno, le norme e le procedure in uso, ivi comprese quelle relative alla sicurezza, all’igiene del lavoro, all’antinfortunistica;

– mantenere la necessaria riservatezza per quanto attiene a dati, informazioni o conoscenze in merito a processi produttivi e prodotti, di cui sia venuto a conoscenza durante lo svolgimento del tirocinio.

Il tirocinante deve compilare giornalmente la parte del Registro delle presenze relativa all’orario di ingresso e uscita dalla struttura. Le presenze devono essere controfirmate dal tutor della struttura ospitante.

Conclusione del tirocinio

Alla fine delle attività di tirocinio, il tutor del soggetto ospitante valuterà l’attività svolta dal tirocinante compilando il questionario di valutazione. Anche lo studente provvederà a compilare il questionario di valutazione dell’esperienza di tirocinio.

Lo studente dovrà consegnare i due questionari di valutazione (il proprio e quello del tutor) presso la Segreteria Didattica del Dipartimento entro il mese successivo alla data di chiusura dell’attività di tirocinio, insieme al Registro delle presenze debitamente compilato.

La data di consegna della documentazione sopra indicata sarà riportata sul Registro delle presenze da parte della Segreteria Didattica del Dipartimento.

Una volta verificati i documenti consegnati dallo studente, la Segreteria Didattica provvederà a trasmetterli al Referente di Dipartimento per la verbalizzazione. Lo studente dovrà comunque procedere all’iscrizione all’appello di esame del Tirocinio pubblicato sul portale Esami (Valutami) e presentarsi alla relativa prova.

 

3. TIROCINIO PRESSO ENTI/AZIENDE

Corso sulla sicurezza prima dell’avvio del tirocinio

Tutti gli studenti sono tenuti a frequentare un corso generale di 4 ore (con test finale) sulla salute e sicurezza sul luogo di lavoro che viene organizzato almeno mensilmente dal Dipartimento di Farmacia (le date saranno comunicate per e-mail dalla Segreteria Didattica allo studente). Per accedere al corso lo studente dovrà compilare il relativo modulo che dovrà essere poi consegnato alla Segreteria Didattica (Sig.ra Donatella Manfredi) oppure trasmesso via e-mail in formato pdf all’indirizzo tirocini@farm.unipi.italmeno due mesi prima dell’inizio dell’attività di tirocinio. Il formatore confermerà comunque per e-mail la data di svolgimento del suddetto corso, al termine del quale la Segreteria Didattica consegnerà allo studente il relativo attestato. Si precisa che gli studenti potranno richiedere la frequenza del corso sulla sicurezza solo se abbiano raggiunto almeno 90 CFU verbalizzati on line sul portale Alice.

Avvio del tirocinio

Per attivare un tirocinio curriculare è necessario verificare l’esistenza di una convenzione dell’ente/azienda con il Dipartimento di Farmacia. Nel caso che il l’ente/azienda non sia convenzionato è necessario avviare la stipula delle convenzione compilando il relativo form di richiesta (dalla pagina https://goo.gl/forms/EiE5WFaDwL5XmGcC2) almeno tre mesi prima dell’inizio dell’attività di tirocinio. Successivamente alla stipula della convenzione deve essere compilato il Progetto Formativo curriculare in tutte le sue parti (compresa la firma di un tutor dell’Università scelto dallo studente) e deve essere consegnato alla Segreteria Didattica del Dipartimento di Farmacia oppure trasmesso via e-mail (scannerizzato in formato pdf) all’indirizzo tirocini@farm.unipi.itentro il giorno 15 del mese antecedente l’inizio dell’attività di tirocinio.

Gli enti/aziende/studi professionali non possono accettare tuttavia come tirocinanti studenti che siano parenti o affini fino al terzo grado con il titolare o il direttore o con altri soci/associati della società che gestisce l’attività o con il tutor aziendale.

Le attività di tirocinio iniziano di norma il primo giorno lavorativo del mese successivo alla data di presentazione della documentazione presso la Segreteria Didattica del Dipartimento di Farmacia.

Le attività di tirocinio devono concludersi entro 12 mesi dalla data di inizio. Non è possibile svolgere attività di tirocinio per un monte ore superiore a 36 ore settimanali e per un monte ore giornaliero superiore a 8 ore; orari continuativi oltre le 6 ore devono prevedere una pausa di almeno 30 minuti.

La Segreteria Didattica del Dipartimento trasmetterà via e-mail allo studente, al tutor accademico e al tutor aziendale copia del progetto formativo firmato in ogni sua parte.

Durante lo svolgimento del tirocinio il tirocinante è tenuto a:

– svolgere le attività previste dal progetto formativo;

– osservare l’orario e il monte ore indicato nel progetto formativo compilando il Registro delle presenze, nonché rispettare il regolamento interno, le norme e le procedure in uso, ivi comprese quelle relative alla sicurezza, all’igiene del lavoro, all’antinfortunistica;

– mantenere la necessaria riservatezza per quanto attiene a dati, informazioni o conoscenze in merito a processi produttivi e prodotti, di cui sia venuto a conoscenza durante lo svolgimento del tirocinio.

Il tirocinante deve compilare giornalmente la parte del Registro delle presenze relativa all’orario di ingresso e uscita dalla struttura. Le presenze devono essere controfirmate dal tutor della struttura ospitante.

Conclusione del tirocinio

Alla fine delle attività di tirocinio, il tutor del soggetto ospitante valuterà l’attività svolta dal tirocinante compilando il questionario di valutazione. Anche lo studente provvederà a compilare il questionario di valutazione dell’esperienza di tirocinio.

Lo studente dovrà consegnare i due questionari di valutazione (il proprio e quello del tutor) presso la Segreteria Didattica del Dipartimento entro il mese successivo alla data di chiusura dell’attività di tirocinio, insieme al Registro delle presenze debitamente compilato.

La data di consegna della documentazione sopra indicata sarà riportata sul Registro delle presenze da parte della Segreteria Didattica del Dipartimento.

Una volta verificati i documenti consegnati dallo studente, la Segreteria Didattica provvederà a trasmetterli al Referente di Dipartimento per la verbalizzazione. Lo studente dovrà comunque procedere all’iscrizione all’appello di esame del Tirocinio pubblicato sul portale Esami (Valutami) e presentarsi alla relativa prova.

4. MODIFICHE AL PROGETTO FORMATIVO (ORARIO E PROROGA)

Nel caso in cui si renda necessario modificare l’orario di presenza del tirocinante presso la struttura dove svolge il tirocinio, lo studente dovrà presentare alla Segreteria Didattica del Dipartimento di Farmacia (o inviarlo scannerizzato  all’indirizzo tirocini@farm.unipi.it.) un nuovo modulo del progetto formativo (presso strutture universitarie o enti/aziende esterne), con la proposta del nuovo orario di presenza e con l’indicazione delle motivazioni che giustificano il cambio di orario. Il tutor accademico e il tutor aziendale dovranno controfirmare il nuovo modulo per accettazione. La comunicazione di modifica dovrà pervenire con un preavviso di almeno 20 giorni. La Segreteria Didattica, verificata l’adeguatezza della proposta al presente Regolamento e sentito il parere del Referente per il Tirocinio, provvederà ad autorizzare per posta elettronica il tirocinante e darà comunicazione anche al tutor accademico e al tutor della struttura ospitante della variazione richiesta.

Nel caso in cui si renda strettamente necessario proseguire il tirocinio oltre la data indicata inizialmente come termine del tirocinio, lo studente dovrà compilare il modulo di proroga, farlo firmare al tutor accademico e al tutor aziendale e consegnarlo alla Segreteria Didattica del Dipartimento di Farmacia (o inviarlo scannerizzato all’indirizzo tirocini@farm.unipi.it) almeno 20 giorni prima della data indicata inizialmente come termine del tirocinio.

La Segreteria Didattica, sentito il parere del Referente per il Tirocinio, provvederà alla trasmissione via mail allo studente, al tutor accademico e al tutor della struttura ospitante della conferma della proroga richiesta (scannerizzata). La durata complessiva del tirocinio non può comunque superare i 12 mesi.

 

5. INTERRUZIONE DEL TIROCINIO

Nel caso in cui si renda necessario interrompere il tirocinio, lo studente dovrà compilare l’apposito modulo, farlo firmare ai tutori e consegnarlo entro 10 giorni alla Segreteria Didattica del Dipartimento di Farmacia.

6. TRASFERTE

Nel caso in cui si renda necessario svolgere una parte del proprio tirocinio presso strutture esterne a quella indicata nel progetto formativo, lo studente dovrà compilare l’apposito modulo, farlo firmare ai tutori e consegnarlo alla Segreteria Didattica del Dipartimento di Farmacia almeno 10 giorni prima dell’inizio della trasferta.

 

TIROCINIO PRESSO LE STRUTTURE DELL’AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA PISANA (AOUP)

Per poter attivare il tirocinio presso l’Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana è indispensabile aver frequentato il corso generale sull’igiene e Sicurezza sul luogo di lavoro, che viene organizzato almeno mensilmente dal Dipartimento di Farmacia (secondo le modalità sopra descritte).

Lo studente, verificata la validità della convenzione tra il Dipartimento di Farmacia dell’Università di Pisa e l’Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana, deve compilare il relativo modulo di richiesta che dovrà essere poi consegnato alla Segreteria Didattica del Dipartimento di Farmacia oppure trasmesso via e-mail in formato pdf all’indirizzo tirocini@farm.unipi.it almeno due mesi prima dell’inizio dell’attività di tirocinio. Quando l’Ufficio tirocini dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria comunicherà il nulla osta allo svolgimento del tirocinio, lo studente deve compilare insieme al tutor del tirocinio il Progetto Formativo (il modulo relativo ad “attività in altre strutture universitarie” per tirocini in laboratori di ricerca dipartimentali oppure quello per “tirocini presso Enti/Aziende” per tirocini in reparti di degenza o ambulatori ospedalieri), che deve essere consegnato (oppure trasmesso via e-mail, scannerizzato in formato pdf, all’indirizzo tirocini@farm.unipi.it) entro il giorno 15 del mese antecedente l’inizio dell’attività di tirocinio alla Segreteria Didattica del Dipartimento, che lo sottoporrà all’approvazione del Direttore del Dipartimento di Farmacia e che provvederà successivamente alla trasmissione via e-mail (scannerizzata) della conferma dell’avvio del tirocinio allo studente e al docente tutor.

Le attività di tirocinio iniziano di norma il primo giorno lavorativo del mese successivo alla data di presentazione o di invio della documentazione presso la segreteria didattica del Dipartimento di Farmacia.

Le attività di tirocinio devono concludersi entro 12 mesi dalla data di inizio. Non è possibile svolgere attività di tirocinio per un monte ore superiore a 36 ore settimanali e pre un monte ore giornaliero superiore a 8 ore; orari continuativi oltre le 6 ore devono prevedere una pausa di almeno 30 minuti.

Per tutti gli altri aspetti, lo studente dovrà seguire gli adempimenti descritti nei paragrafi precedenti.

 

 

CONSULTA IL REGOLAMENTO DEL TIROCINIO PRESSO ENTI/AZIENDE

TIROCINI ATTIVATI PER GLI STUDENTI DI SCIENZE DEI PRODOTTI ERBOSTICI E DELLA SALUTE

 

2020

CURRICULUM CONTROLLO DI QUALITA’

– Ecopoint Srl – Avezzano (AQ)

– Ellefree Srl – Lucca

– M2A di Matteoni Marco Sas – Lucca

 

INFORMAZIONE PER LA SALUTE

– Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana

– Dipartimento di Farmacia – Pisa

– Erboristeria De Remedi Smile – Sarzana (SP)

 

SCIENZE ERBORISTICHE

– Doctoremedy Srl – Massa

– Laboratorio artigianale Kamelì biocosmesi – Pisa

– SC Firenze Srl – Firenze

– Università di Firenze – Dipartimento di Biologia – Firenze

 

2019

CURRICULUM CONTROLLO DI QUALITA’

– Analisi Service – Pontedera (PI)

– Bioagrifood – Pontedera (PI)

– Cosmofarma – Casalguidi (PT)

– Diadema Cosmetici – Piombino (LI)

– Dipartimento di Farmacia – Pisa

– Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-Ambientali – Pisa

– Farmacia Comunale 7 – Livorno

– FarmaLI – Livorno

– Farmacia Piccioli – Cascina (PI)

– LAN Laboratorio Analisi Nuorese – Nuoro

– Laboratorio artigianale Kamelì biocosmesi – Pisa

– Kedrion Spa – Bolognana (LU) 

– Metodi G&E Snc – Pisa

– PontLab – Pontedera (PI)

– Principio Attivo Soc. Coop. – Carrara (MS)

– Sammontana Spa – Empoli (FI)

– Solvay Chimica Italia Spa – Rosignano Solvay (LI)

– Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare – Firenze

 

INFORMAZIONE PER LA SALUTE

– Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana

– Dipartimento di Farmacia – Pisa

– Dipartimento di Medicina clinica e sperimentale – Pisa

– Dipartimento di Scienze veterinarie – Pisa

– Erboristeria La Calendula – Camaiore (LU)

– Farmacia Casalone – Grosseto

– Farmacia Mugnaini – Pisa

– Istituto di Biologia e Biotecnologia Agraria – IBBA CNR – Pisa

– Metodi G&E Snc – Pisa

 

SCIENZE ERBORISTICHE

– Alidans Srl – Firenze

– CREA – Unità di ricerca per la floricoltura e specie ornamentali – Sanremo (SV)

– CREA – Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria – Pescia (PT)

– Dipartimento di Farmacia – Pisa

– Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-Ambientali – Pisa

– Erboristeria Il Germe di grano – Pisa

– Erboristeria La Calendula – Camaiore (LU)

– Erboristeria La dispensa delle erbe – Pisa

– Farmacia Della Tommasina – Massa

– Farmacia Mollica – Ponte all’Ania (LU)

– Farmacia Di Ciolo – Forte dei Marmi (LU)

– Farmacia Raimo (PI)

– La Pulsatilla Bioerboristeria – Genova

– Laboratorio Cosmetico Metodi G&E snc – Pisa

– Orto Botanico di Palermo

– Stephania Erboristeria – San Benedetto del Tronto (AP)

 

 

2018

– Azienda Ospedaliera Universitaria Pisana

– Centro Culturale Paragrano – Orbetello (GR)

– Dermacolor – Castelfranco di Sotto (PI)

– Dipartimento di Farmacia – Università di Pisa

– Dipartimento di Medicina Veterinaria – Università di Pisa

– Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-ambientali – Università di Pisa

– Erboristeria L’Acacia – Genova

– Erboristeria La Calendula – Lido di Camaiore (LU)

– Erboristeria La Genziana – Rosignano Solvay (LI)

– Farmacia Garibaldi – Livorno

– Farmacia Raimo – Pisa

– Laboratori Archa – Pisa

– Laboratori artiginiale di biocosmesi Kamelì – Pisa

– Museo di Storia Naturale della Provincia di Livorno

– Parafarmacia Dr. Ricci Daniele – Castagneto Carducci (LI)

– Parafarmacia Tommasone – Perugia

– PontLab – Pontedera (PI)

– Principio Attivo Soc. Coop. – Carrara (MS)

– Sistema Museale di Ateneo – Orto Botanico – Pisa

– Società Cooperativa Principio Attivo – Carrara (MS)

Per ulteriori informazioni o chiarimenti contattare Dott. Sandro Bernacchi (Tel. 050-2219504; E-mail: sandro.bernacchi@farm.unipi.it).