Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più, consulta l'informativa

Contenuto principale della pagina Menu di navigazione Modulo di ricerca su uniPi

Le linee di ricerca cui il Dipartimento dà attualmente priorità sono le seguenti:


1) Disegno e sviluppo, anche mediante nuove metodologie sintetiche regio- e stereo-selettive, di nuovi candidati farmaci e diagnostici utili per il trattamento di patologie infiammatorie, cardiovascolari, degenerative, tumorali, metaboliche e psichiatriche.
2) Sviluppo di metodiche analitiche in ambito farmaceutico-tossicologico, cosmetico, nutraceutico e fitochimico.
3) Sintesi, caratterizzazione chimico fisica ed applicazione di liquidi ionici per lo sviluppo di processi chimici ecosostenibili o di nuovi materiali.
4) Sintesi di glicoconiugati ad elevata valenza biologica.
5) Progettazione, preparazione e caratterizzazione di formulazioni farmaceutiche da somministrare a livello oftalmico, cutaneo, ungueale e mucosale, e loro valutazione in vitro ed in vivo.
6) Sintesi e caratterizzazione di derivati del chitosano per la preparazione di nanosistemi adatti alla somministrazione oftalmica e orale di farmaci o prodotti nutraceutici.
7) Estrazione, isolamento e caratterizzazione di metaboliti secondari volatili e non-volatili da piante medicinali e alimentari di origine spontanea, coltivata e/o micropropagata. Studio della loro attività biofarmacologica.
8) Studi morfo-funzionali in vivo ed in vitro di modelli animali di patologie degenerative retiniche per lo sviluppo di approcci terapeutici innovativi.
9) Analisi proteomica per l'individuazione di biomarcatori e meccanismi molecolari coinvolti in processi patologici.
10) Recettori, signalling e regolazione del metabolismo nel differenziamento e nei processi vita/morte cellulari in stati fisiopatologici.
11) Studio dei canali del potassio e dei gas-trasmettitori nella regolazione della funzione cardio-vascolare.
12) Modulazione farmacologica di patologie infiammatorie delle vie respiratorie.
13) Valutazione di nuove strategie terapeutiche, anche biotecnologiche, e di marcatori genomici e non-genomici in ambito tossicologico.